Domande frequenti

Clicca sul tema che ti interessa

Quali argomenti ti interessano?

Fare clic sul tema che ti interessa

 

DEV

1. Cos’é la “Direccion Electronica Vial” (DEV)?

La DEV é il canale telematico sul quale vengono raccolte le notifiche delle multe provenienti dagli organismi iscritti.

2. Como si ottiene la DEV?

Dal 25 Novembre 2010 é possibile ottenere la DIRECCIÓN ELECTRONICA VIAL (DEV), come sede virtuale per la ricezione delle sanzioni amministrative di traffico, secondo quanto riportato dall’articolo 59 bis della Ley de Trafico y Seguridad Vial. La DEV si puo richiedere e creare in maniera semplice e rapida, attraverso la pagina www.dgt.es che raccoglie tutte le informazioni relative. Per sottoscrivere questo servizio é obbligatorio il certificato digitale rilasciato dall’amministrazione o in caso il DNI elettronico.

3. Quali informazioni vengono trasmesse attraverso la DEV?

“Avere il DEV presuppone che il proprietario, riceverà biglietti di traffico e le altre comunicazioni da parte dell’Amministrazione e dei suoi Enti Pubblici (sanzioni, presto ITV, il rinnovo della patente di guida …), per via elettronica, attraverso indirizzo di posta elettronica o indirizzi designata a tale scopo. Il capo della DEV è dal momento della sua creazione, responsabile della gestione e il trattamento di tutto ciò che è ricevuto, nonché l’apertura, la lettura e la firma delle notifiche, entro solo 10 giorni di calendario. E ‘importante notare che il traffico può collegare il DEV fino a tre diversi indirizzi e-mail che possono essere modificati in base alle esigenze. “

4. Quali agenzie report tramite il DEV?

“Attualmente, sono allegati alla presente notifiche di sistema elettronico, il traffico provinciale, grandi comuni, il governo basco, il Traffic Service catalana, il Comune di Barcellona e l’Agenzia per l’amministrazione di imposte di Barcellona. E ‘importante notare che queste agenzie hanno le proprie applicazioni di notifica attraverso DEV, il che significa che attualmente la DGT ha un proprio server che notifica multe e alcuni comuni, che deve per aggiungere catalano Traffic Service del server, il governo basco, l’Agenzia per l’amministrazione della tassa di Barcellona e server di Comune di Barcellona.

Le organizzazioni non collegate alle DEV, soprattutto piccoli comuni, saranno inseriti in questo sistema progressivamente e gradualmente. Durante il periodo di tempo che l’adesione alla DEV tutti i livelli di governo non è totale, è importante notare che le notifiche provenienti da questi organismi collegati al DEV saranno ricevuti per posta raccomandata o saranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale “.

5. E 'obbligatorio per ottenere il DEV?

“Il DEV sarà obbligatoria per le persone giuridiche e volontaria per gli individui. Ogni soggetto, a prescindere dalla veicoli di proprietà o in leasing, avrà un DEV unico, in quanto è legato al CIF o l’ID della persona interessata “.

6. Che periodo di tempo necessario accedere alle multe che passano attraverso il DEV?

“Le multe notificate attraverso il D.E.V. rimarrà nella posta in arrivo entro 10 giorni di calendario, contando domenica ei giorni festivi. Durante questi 10 giorni, è possibile accedere al bene, fare una certa azione o rifiutare la multa notificata. In tutti i casi, dopo il periodo di 10 giorni di calendario, la multa inviata da Dev inteso notificata a tutti gli effetti, a partire calcolo del periodo di gestione appropriata, ad esempio, il tempo necessario per identificare il conducente, per rendere accuse o fare appello a procedere, tra gli altri. “

7. Il DEV è permanente per il richiedente?

“Gli individui possono cancellarsi dal D.E.V. in qualsiasi momento, mentre per le persone giuridiche, si può dire che è per la vita, perché dal momento in cui acquistano o affittano un veicolo, non è possibile annullare l’iscrizione “.

I trasporti

1. Come i giorni di riposo sono giustificate e vacanze di autisti professionali?

“Il fallimento di giustificare questi giorni è punibile con multe di 1001-2000 euro.

Giorni di vacanza sono giustificate con il cosiddetto certificato di attività o Lasciare lettera è un documento che giustifica l’assenza di dati “per ragioni oggettive” non sono state introdotte nel tachigrafo.

Questo documento deve sempre andare a bordo del veicolo. ”

2. Per chi è la multa in caso di guida o rompere volte vengono superati?, il conducente o la società?

“Le sanzioni per il superamento dei tempi di guida e di riposo si trovano con il vettore, vale a dire, il titolare dell’autorizzazione di trasporto, non il conducente, e non portano con detrazione di punti, lo prevede la legislazione dei trasporti.

Traffic Act nel suo allegato II, ha fornito un nuovo corso si comporta il ritiro di 6 punti per i conducenti la cui collaborazione nel collocamento o il funzionamento del tachigrafo è necessario e comporta un’alterazione del normale utilizzo della stessa. ”

3. Molti grafici tachigrafo devono accompagnare il conducente?

“Quando un agente ci può fermare se abbiamo un tachigrafo digitale, ci sarà richiesta la carta del conducente e verificheremo le nostre giornate di lavoro e di riposo i nostri tempi.

Se il nostro tachigrafo analogico sta per richiedere i dischi del tachigrafo 28 giorni di calendario prima del giorno che ci hanno fermato”.

4. Quando c'è una scheda di trasporto necessità?

“Su questo tema, è importante fare due distinzioni:

a- Se si sono impegnati nel trasporto di merci proprie chiamate anche privato, e il veicolo ha un 3.500kg superiore MMA, non ha bisogno di carta di trasporto. Tuttavia, se il veicolo supera 3.500kg MMA, la carta è obbligatorio in ogni caso.

b- Se la vostra azienda è dedicata a fornire un servizio pubblico, sempre e comunque bisogno di avere carta di trasporto quando il veicolo supera MMA 2 TN “.

5. I dischi del tachigrafo sono o camionisti?

“I dischi sono guidatore e il conducente non associato con il veicolo, come lo stesso veicolo può guidare lo stesso giorno diversi piloti lavoro o un driver in un giorno lavorativo può guidare veicoli diversi.”

6. Quali sono le conseguenze per il guidatore di perdere punti?

“A seguito della detrazione di punti, possiamo vedere due situazioni:

Perdita parziale di punti di equilibrio, che non impediscono o limitano il titolare della licenza di guida in grado di continuare a guidare, e punti di meccanismi di recupero equilibrio sono due:

a) Effettuare un corso di recupero parziale di punti.
b) non può essere sanzionato ferma su illeciti amministrativi, che sono punibili con la perdita di punti per 2 anni. Questo periodo di 2 anni è aumentato a 3 anni nel caso in cui uno dei reati che ha presunta perdita di punti è stato molto grave. In entrambi i casi il saldo da recuperare è di 12 punti.
la perdita totale dei punti di equilibrio, il che significa la perdita di validità della patente di guida, e non a caso, renderà impossibile guidare per un certo periodo di tempo. Il recupero della durata della concessione, e quindi la possibilità di guida è soggetta a due condizioni:

a) Al per un periodo di penalità. Questo periodo di tempo è di 6 mesi, fatta eccezione per i conducenti professionisti che saranno 3 mesi. Secondo la legge sulla circolazione e sicurezza stradale, Terza disposizione aggiuntiva, è un pilota professionista ogni persona fornita con la corrispondente autorizzazione amministrativa a guidare, il cui principale lavoro è alla guida di veicoli a motore per il trasporto di merci o passeggeri, estremo che deve essere accreditato dalla società per la quale l’attività è esercitata e la documentazione di supporto della sicurezza sociale. Ora il tempo di penalità viene aumentata a 12 mesi e 6 mesi per i conducenti professionisti, se sono recidivi e nei tre anni precedenti era stato esaurito la patente di guida punti di equilibrio.
b) l’esecuzione di un ciclo completo di punti di ripristino.
La legge sulla circolazione e la sicurezza stradale prevede anche situazioni attraverso le quali è possibile ora aumentare i punti equilibrio da quei piloti che non hanno subito detrazione di punti e mantenere intatto il loro equilibrio punti iniziali, l’articolo 60.5 di questo regolamento prevede la possibilità che i conducenti che ha lasciato un saldo di 8 punti (alle prime armi con età non superiore a 3 anni e coloro che hanno perso in occasione punti patente esaurimento) per recuperare un totale di 12 se due anni non sono stati sanzionati società per reati che comportano la detrazione di punti, e ha lasciato con un saldo di 12 punti per recuperare un totale di 15 punti per ottenere il bonus di un massimo di 3 punti nei prossimi 6 anni. ”

7. Quanti punti al massimo può perdere in un giorno?

“Solo in un giorno si può perdere fino a 8 punti, ma se i reati sono commessi nei casi a) ah) dell’art. 65.5 Traffic Act, potrebbe perdere tutti i punti che si sommano tali sanzioni. “

8. Come posso controllare i punti patente?

“Una procedura da Piramide Consulting, viene fornita ai conducenti con la migliore delle garanzie, attraverso il suo strumento hanno punti?, Dove viene offerto informazioni continuo di tutti i punti di variazione vissute dai piloti suo patente di guida. Attraverso l’ID e la password del DGT, eventuali modifiche saranno rese note al momento di controllare l’equilibrio in questa modalità non è né l’ignoranza e meno un problema.”

Traffico

1. Sono margini di errore si applicano in multe?

“Il margine di errore del radar deve essere applicato in tutti i biglietti per eccesso di velocità. Eppure, valutare l’applicazione o il margine di errore stabilito dalla legge, vale a dire al tasso che appare nella fotografia (velocità effettiva) avrebbe dovuto sottrarre la percentuale stabilita per ogni radar in modo che il risultato di questa il funzionamento è sanzionato e non sarà penalizzato per appare velocità nella fotografia perché allora non sarà stato applicato il margine di errore e sarà ingiustamente punire velocità “.

2. Posso essere multato per il trasporto di carichi in un passeggero senza occupare?

“Il carico del veicolo deve essere sempre perfettamente attrezzato per evitare di cadere o essere espulso e può causare disagio o incidenti ad altri utenti della strada. Il conducente sarà responsabile e aver cura di mantenere il veicolo in posizione corretta e che i passeggeri e mantenere il corretto posizionamento degli oggetti e degli animali trasportati “.

3. Chi può circolare attraverso la corsia Bus-VAO?

“La questione è regolata dall’articolo 35 del Regolamento Generale del traffico, in cui si afferma che la corsia BUS-VAO è una corsia di traffico destinato al” veicolo ad alta occupazione “e compreso da queste quelle macchine destinate esclusivamente per il trasporto di persone la cui massa massima autorizzata non supera 3.500 chilogrammi, di cui sono occupati per il numero di persone per ogni sezione della rete stradale è impostato. Tuttavia, possono anche circolare intorno a loro:

– I veicoli misti adattabili (furgoni o SUV per il trasporto di merci che possono essere riconvertiti per il trasporto di persone attraverso l’installazione temporanea o permanente dei seggi) possono muovere se effettivamente impegnata principalmente nel trasporto di persone e questa condizione è espressamente incluso nella sua classificazione tecnica .

– Veicoli disabili possono circolare anche se solo occupare loro conducenti, ogni volta che vengono identificate come tali con il segnale V-15 da marcare sulla parte anteriore e posteriore del veicolo.

– Bus oltre 3.500 chili e autobus articolati: possono muoversi indipendentemente dal numero degli occupanti in caso affermativo indicato nel segnalamento ferroviario.

– Mezzi di priorità può utilizzare la corsia BUS-VAO tutti i veicoli della polizia, vigili del fuoco, protezione civile e di assistenza sanitaria così come le attrezzature di manutenzione degli impianti e delle infrastrutture della strada.

– I veicoli elettrici

Infine, indicano che la qualificazione o prenotazione di una o più corsie per la circolazione HOV può essere permanente o temporanea, con orari fissi o seconda dello stato della circolazione, come stabilito dalla normativa specifica “.

4. Posso essere multati due volte per lo stesso reato?

“No, in nessun caso sarebbe una sanzione amministrativa per l’attuazione del medesimo comportamento dallo stesso soggetto. Questa domanda si basa sulla dottrina della cosiddetta “offesa continua” come budget per questo sono forniti, come sono pluralità di azioni che obbediscono allo stesso scopo, che sono punita nello stesso modo.

Chiarire che, se possibile, la denuncia quando si tratta di lo stesso reato, ma impegnato in tempi e luoghi diversi “.

5. Se rubi una patente di guida, posso muovere solo con il DNI?

“Quando si guida deve essere indossato, tra gli altri documenti, patente di guida originale o una copia certificata conforme: non è abbastanza per portare il DNI poiché questo dimostra solo l’identità del vettore, ma non la sua abilità come pilota.

Ai sensi dell’art. 59. 2 della legge sulla sicurezza stradale, norme generali in materia di autorizzazioni amministrative. “Il conducente di un veicolo è necessario essere in possesso e trasportare il vostro permesso o licenza di guida valida e carta di circolazione del veicolo della carta e al controllo tecnico o un certificato di funzioni, e deve esibire agli Agenti l’autorità di richiedere, in accordo con determinate dal regolamento ”

Pertanto, al fine di evitare eventuali disagi e spese per la perdita o il furto del permesso, è possibile chiedere una copia autentica e lasciare l’originale in un luogo sicuro.

Nel caso proposto da furto, si richiede una licenza duplicato.

Provinciale e la sede traffico locale, su richiesta dei titolari di un permesso o una licenza in vigore emessi duplicarli in caso di furto, perdita o danneggiamento dell’originale. Necessaria per ottenere un duplicato della documentazione patente di guida è il seguente:

  • modulo di candidatura ufficiale, che è disponibile su questo sito (sezione Model) s o Provinciale e la sede traffico locale.
  • Carta di identità, passaporto o Carta di soggiorno in vigore.
  • Una versione aggiornata, fotografia a colori 32 x 26 mm (se la licenza è rilasciata a sostegno della carta. Nel caso di permesso rilasciato carta di plastica, non è necessario fornire fotografie.)
  • Pagare la tassa. “
6. Cosa si intende per reato minore, grave o molto grave?

“E ‘la valutazione data dalla legge ai vari comportamenti illeciti in cui possono incorrere. La differenza fondamentale tra i due è le diverse scadenze della notifica Amministrazione (3 mesi per reati minori, e 6 mesi in caso di infrazioni gravi o molto gravi) e l’altro che porta a comportare una punizione. In generale, dal momento che è possibile aumentare le multe di luce, sono una multa fino a 100 euro, multe severe, sono una multa di 200 euro, e sanzioni molto gravi, una sanzione pecuniaria di 500 euro. Nel caso di infrazioni gravi e molto gravi, è possibile che alcune di esse, punibile anche dal ritiro di punti “.

7. Quali sono i tassi massimi consentiti nello spirito di un conducente?

“La regola generale è che non fluirà o conducenti di veicoli e biciclette driver che danno una gradazione superiore a 0,5 grammi per litro di sangue, o alcol superiore a 0,25 milligrammi per litro aria espirata .

D’altra parte, neopatentati non possono superare il tasso del tasso alcolemico di 0,3 grammi per litro o alcool nell’aria espirata di 0,15 milligrammi per litro.

Infine, nel caso di veicoli per il trasporto di merci con massa massima autorizzata superiore a 3.500 kg, veicoli utilizzati per il trasporto di persone di più di nove posti, o di un servizio pubblico, trasporto scolastico e minori, merci pericolose o servizio di emergenza o trasporti speciali, i conducenti non possono farlo con un livello di alcol superiore a 0,3 grammi per litro di sangue, o di alcol superiore a 0,15 milligrammi per litro d’aria espirata “.

8. Reati commessi, si riflettono in un registro?

“Sì, le sanzioni gravi e molto gravi rimangono anonadas ditta al Registro delle driver e delinquenti e le sanzioni di privazione del diritto di guidare a seguito della commissione di reati o di reati contro la sicurezza stradale. L’annotazione durerà per un periodo di 3 anni.”

 

 

I veicoli

1. Posso vendere la mia auto in caso di multe non pagate?

“La nuova legge sulla sicurezza stradale, ostacola la vendita di veicoli, sia per i titolari di patenti di guida, in quanto titolari di circolazione. In entrambi i casi, è vietata la vendita del veicolo, quando indicato come non pagato nel driver della storia o la storia del veicolo, quattro forti sanzioni amministrative, vale a dire, contro la quale non è possibile di presentare eventuale ricorso, classificato come serio o molto grave “.

2. Cosa succede se ho parcheggiato il mio veicolo non marcato in un posto per le persone con disabilità?

“Se parcheggiato in zona per i disabili, oltre ad assumere il costo di una pena grave, 200 euro, la nuova legge sulla sicurezza stradale, la possibilità stabile che si può procedere alla rimozione del veicolo dalla strada e la sua di deposito in un luogo adeguato.”

3. In quali situazioni un agente può immobilizzare un veicolo?

“L’attuale legge sulla sicurezza stradale prevede la possibilità che un agente dell’autorità procedere al fermo del veicolo per vari motivi, uno è la mancanza di assicurazione obbligatoria. Altri motivi forniti sono che il conducente o il passeggero non indossa un casco, il veicolo senza patente di guida, il veicolo ha carenze che presentano un rischio grave per la sicurezza stradale, superare il tempo massimo di guida, o eccessiva occupazione del veicolo, tra gli altri. Le spese sostenute a seguito del ritiro del veicolo, sono a carico del proprietario, affittuario o del conducente abituale, se del caso, li si dovrebbe pagare come prerequisito per la restituzione del veicolo, fermo restando il diritto di ricorso che assist e trasmetterli sulla possibilità responsabile dell’incidente, l’abbandono del veicolo o il reato che ha portato al ritiro “.

4. Come un conducente è punito per mancata individuazione del veicolo?

“La nuova legge sulla sicurezza stradale, sta contemplando l’obbligo di ogni proprietario per identificare il responsabile del reato, e se non fanno tale identificazione o fare difettoso, la sanzione per il mancato rispetto, verrà graduato in base alla sanzione di origine, vale a dire, se questo è lieve, la pena di default raddoppierà, e se grave o molto grave, la pena per non conformità triplicherà la sanzione di origine”.

5. Quale documentazione deve portare un pilota a bordo del veicolo?

“Come la precedente normativa, la nuova legge sulla sicurezza stradale, prevede espressamente che ogni conducente deve salire a bordo del veicolo che trasportava la sua patente di guida, la carta di circolazione del veicolo e la scheda di controllo tecnico o un certificato caratteristiche. Essa stabilisce anche l’obbligo di visualizzarli su richiesta di un funzionario di polizia. Si raccomanda inoltre di evitare possibili multe, anche portare la ricevuta della banca che mostra il pagamento e la validità di assicurazione del veicolo.”

6. Quanto in basso di un veicolo dopo aver gestito multe in sospeso?

“Ai sensi dell’art. 87 L.S.V. “Il proprietario di un veicolo non può apportare alcuna formalità ad essi relative, quando figurasen come non pagato nella storia del veicolo quattro sanzioni amministrative fermi per infrazioni gravi o molto gravi”. Questa limitazione basso veicolo temporaneo o permanente è esclusa”.

7. I essere multati se guido un veicolo in cattive condizioni?

“La legge sulla sicurezza stradale, responsabile per i reati in materia di violazione delle condizioni tecniche e delle regole sul controllo tecnico al veicolo persona in possesso, o, eventualmente, al locatario. Ora, si distingue tra due tipi di reati da considerarsi gravi, e puniti con 200 euro, e un altro classificati come molto grave, il che significa una penale di 500 euro, quando il mancato rispetto delle condizioni tecniche influenzano fortemente la sicurezza vial”.

 

I nostri servizi

1. Come si consiglia di reagire ad una multa?

“Se siamo in grado di metterci una multa, la prima cosa che dobbiamo decidere è se fare appello o pagare la pena scontata a causa della mancanza di decisione della sanzione diventa stabile e sarebbe applicabile dall’Agenzia delle Entrate, in rapporto alla quantità economica e traffico, in termini di perdita di punti.

Per informazioni su come rispondere a una sanzione deve valutare molti fattori, come non ci sono solo motivi sostanziali per ricorso contro una sanzione, ma anche formale e può essere la prescrizione, la scadenza, la mancanza di notifiche di dati essenziali, ecc

D’altra parte, non bisogna dimenticare quelle sanzioni che portano la perdita di punti da questa sanzione potrebbero essere interessati non finali sono immediatamente, soprattutto se siamo in attesa di punti di pezzi tolti di altre sanzioni.

In conclusione si dovrebbe dire che ogni pena deve essere valutato individualmente e secondo le circostanze di ogni pilota.”

2. Quali servizi sono offerti Piramide Consulting?

“Piramide Consulting assicura ai clienti: la gestione nelle mani di avvocati esperti, la riduzione dei costi, la formazione e conferenze legali, informazioni sulle modifiche legislative, la consulenza legale garantita, attenzione personale, casi di studio dettagliati, posizione di sanzioni per gestire il tempo e di evitare le procedure amministrative per i clienti.

Piramide Consulting offre anche consulenza di esperti su specifica istituita in altri paesi dei record dell’Unione europea.

In definitiva possiamo garantire la difesa dei vostri diritti con tutti i comfort possibili”.

3. Per disegnare una multa, come può il servizio?

“I nostri servizi possono essere contratte attraverso il nostro sito con uno sconto del 10% o chiamando cliente 91.523.23.15 per dare loro una informazione più personalizzato.

I nostri servizi sono inoltre progettati e personalizzati per le aziende. Se avete bisogno di un preventivo o di una presentazione, chiamaci al 902 333 505.

Se si dispone di una licenza o la revoca di alcol nel procedimento penale o violazione grave, la prima consultazione è gratuita nei nostri uffici.

Madrid: C/ Gran Vía nº.22 D, 3º Dcha. 28013. tel.: 91.523.23.15

Barcelona: Passeig Sant Joan 32, entresuelo 4 08010. tel.: 93.327.89.29

4. Multe Che cosa è la gestione?

“Le multe Management è uno strumento online per la gestione delle sanzioni nel modo più comodo per pochi semplici passi è possibile di salire propri biglietti di traffico, per vedere lo stato in cui si trovano e di eseguire una comunicazione completamente personalizzato e continuamente con i nostri professionisti legali.

Uno strumento per rendere tutto comprensibile e chiaro l’intera procedura è derivato da un calcio di rigore, dove sono i protagonisti dei vari passaggi nelle fasi successive di questo solido utenti catena.

Un sistema sia per gli individui e le flotte ha un guadagno straordinario in base all’opzione ‘Identificazione di driver’, per la massima precisione dei dati sia corretto e che corrispondano con la solita conducente di fronte ad una possibile infrazione.

Con questa linea il massimo controllo strumento dello stato di multe è destinato, offrendo informazioni, le statistiche e la possibilità di elevare le multe stessi, nonché individuare i conducenti affrontare per ottenere il massimo rigore e la precisione da rispettare a tutti fasi di tempo e quindi il successo in qualsiasi procedimento”.

5. Qual è il costo delle ammende risorsa di servizio?

Il costo dei nostri servizi è € 53,15 all’anno (IVA. Non incluso). Questa quota comprende tutte le sanzioni che potrebbero avere, indipendente dall’organizzazione o l’amministrazione che ha imposto.

I nostri servizi comprendono:

  • La scrittura e l’invio di risorse per la difesa dei conducenti, senza alcun limite al numero di record per veicolo si riferisce.
  • Esso comprenderà l’elaborazione in azione amministrativa ed esecutiva.
  • Bollettini di monitoraggio.
  • Sito web del servizio.
  • Assistenza telefonica sulla linea.
  • Sviluppo di opinioni sulla legislazione esistente in generale.
  • Informazioni via novità del settore e-mail, sia legale e non.
  • Abbiamo girato tutti i tipi di sanzioni pecuniarie: velocità, alcol nel sangue, zona ORA, etc.
  • Ammesso multe precedenti.
6. A che ora devo disegnare una multa?

“Le scadenze variano a seconda della fase del procedimento in cui siamo e abbiamo ricevuto la notifica. I più comuni sono entro 15 o 20 giorni di calendario a presentare memorie scritte, a seconda del corpo sanzionare, ed entro un mese per fare appello, a prescindere dal fatto appello o la sostituzione. In ogni caso, il termine comincia a decorrere dal giorno successivo alla data di ricezione della multa giudizio”.

7. ¿Cómo puedo estar al corriente del estado de mi recurso?

“Nuestro Departamento Jurídico de Gestión de Multas actúa como mero intermediario puesto que las notificaciones van dirigidas a usted, y  como  interesado recibirá cumplidamente en su domicilio  la resolución a las alegaciones y recursos planteados en su nombre. Para su mayor tranquilidad e información, disponemos del servicio de Gestión de Multas donde cada cliente con sólo un clic puede ver el estado de sus multas en cada momento. Asimismo también se cuenta con un servicio Web  a través del cual, con una clave personal e intransferible  que nuestro Dpto. Informático le facilitará, usted podrá descargarse fácilmente copia de su recurso con justificación de la fecha de presentación  del mismo.  Aun es más,  cuando  crea conveniente y  necesario, contamos con un equipo de abogados  que oportunamente le prestarán la debida atención telefónica que precise en el 91 523 23 15  ó  902 333 505”.

8. Cosa devo fare se non sono d'accordo con una multa?

“Se non sei d’accordo con la multa ha ricevuto, che può e anzi deve fare è di fare appello contro di essa, il deposito di reclami o rimedi, a seconda dei casi, entro i termini stabiliti nella notifica ricevuta, e dopo un’analisi dettagliata di tutte le questioni sfondo e come possono essere, questioni per le quali la vela con attenzione il team legale a Pyramid Consulting”.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This
Su navegador está desactualizado

Actualice su navegador para ver este sitio correctamenteActualizar mi navegador ahora

×